unarifnazionale@gmail.com

345 911 1475

Top
 

Riforme Economiche

Un eccesso di tassazione provoca, oltre che povertà diffusa, anche evasione ed elusione. Il principio è basse aliquote di tassazione ( tre fasce progressive in base al reddito, dal 10% al 20%), contrattazione soggettiva per i nuovi imprenditori, con agevolazioni massime per i giovani.

 

Incentivazione per ridurre la delocalizzazione e la fuga delle menti migliori. Tempi sicuri e contratti, mediante l’autocertificazione, per l’apertura di attività imprenditoriali, commerciali ed artigianali. Eliminazione delle liste di proscrizione dei soggetti a rischio per evitare che cittadini che si sono trovati in difficoltà finanziarie, non potendo più accedere ai canali di credito regolari, diventino preda degli usurai.

 

I debiti pregressi con lo Stato vanno tendenzialmente aboliti o ristrutturati per consentire una ripresa del circuito economico. Similmente, i debiti dello Stato con soggetti stranieri vanno rimodulati drasticamente per evitare progressive perdite di sovranità nazionale. Ogni trattato internazionale che determini vincoli all’autonomia dello Stato nazionale va sottoposto a referendum popolare preventivo. La tassa sulla prima casa va cancellata totalmente, la tassa di successione va abolita fino ad un valore di cinquecentomila euro.

 

La mobilità ecosostenibile va incentivata, creando una rete logistica conveniente che la consenta. Ogni violazione del diritto di riservatezza del cittadino da parte del fisco va autorizzata esclusivamente dall’autorità giudiziaria, con provvedimento motivato e solo per gravi reati. L’utilizzo del contante, entro ragionevoli limiti, non va compresso né vessato.

 

Le banche dati sono conservate e gestite da un’authority indipendente dal potere giudiziario ed esecutivo. Le informazioni da essa raccolte vanno conservate per un periodo di tempo limitato e motivatamente. Il tracciamento ed il monitoraggio preventivo del cittadino, senza motivi certi, sono assolutamente proibiti.

Riforme Costituzionali

La Costituzione è la norma fondamentale, tutte le Leggi e i regolamenti devono uniformarsi ad essa e non stravolgerla. Dopo tanti anni essa va però attualizzata, quindi crediamo che il Presidente della Repubblica vada eletto dai cittadini e non da un club esclusivo di circa mille persone.

Riforme Economiche

I debiti pregressi con lo Stato vanno tendenzialmente aboliti o ristrutturati per consentire una ripresa del circuito economico.

Riforme Giuridiche

Il potere di rappresentanza popolare viene realizzato attraverso un sistema elettorale semplice e comprensibile, facendo in modo che i parlamentari siano espressione e rappresentanti dei territori dove sono stati eletti.

UNARIF

Unione Nazionale Riforme